3 days of Trenches – Renzo, Minna e il caffè

Weekend internazionale quello appena passato ad Asiago e Barricata. Il tempo non è stato dei migliori ma, non è stato un grosso problema per gli oltre 900 atleti che hanno partecipato alle due Coppe Italia WRE. Due giorni di gare molto emozionanti, divertenti, con ottimi tracciati ed un livello di competitività alle stelle.
In molti, da tutto il mondo, accorsi per provare i terreni dei Mondiali di quest’anno. Infatti le categorie Elite non erano delle semplici Coppe Italia, a lottare per la vittoria c’erano molti tra i migliori nel World Ranking.

Domenica, gara middle in una nuova parte di Asiago, sul Monte Zebio. Una zona molto tecnica caratterizzata dai tanti sassi e molti altri dettagli.
Vittoria in campo maschile per il francese 11 volte campione del mondo Thierry Gueorgiou con il tempo di 33’22” davanti al norvegese con “solo” due medaglie d’oro mondali Olav Lundaness (34’28”) e al russo Valentin Novikov, quattro volte campione mondiale in 34’49”. Soddisfatti anche alcuni italiani che si sono difesi bene come Klaus Schgaguler in 13° o Roberto Dallavalle 19°. Qualche errorino sia per Manuel che per Giacomo che chiudono rispettivamente 42° e 81°. Da sottolineare, invece, il ritorno di Michele Tavernaro in 52a posizione che dopo qualche piccolo infortunio riesce finalmente a partecipare a queste due gare.
Tra le donne vanno ad aggiungersi altre medaglie alle 17 maschili già presenti con la vittoria dell’icona finlandese Minna Kauppi in 34’58” davanti alla giovane danese Ida Bobach (36’28”), sette volte campionessa junior e alla finlandese Saila Kinni (37’32”). Un po’ tutte le italiane non sono riuscite a concludere delle buone prove. Migliore la bolognese Michela Guizzardi 38a. Nicole, Viola Jessica sono 51a, 62a e 65a.

In tutte le altre categorie moltissimi podi per la nostra società partendo perfino dalla M12 con il 1° e 2° posto di Marco Orler e Carlo De Carli. Vittoria in M16 per Gabriele Bizzarri e in M18 per Riccardo Scalet davanti a Mattia Debertolis. Al femminile, seconda in W14 Anna Pradel per 9” e ennesimo podio per le cugine Taufer in W18 con la vittoria di Arianna e il terzo posto di Francesca.
Nelle categorie Master, secondo posto per il sindaco Roberto in M50 e in M55 Lino riesce a conquistare la seconda posizione per 30” davanti a Renzo!
Claudia Bertoldi torna alla vittoria in W35 e Cristina chiude in 3a posizione tra le donne 45.

Tutt’altra storia quella della 5^ Coppa Italia long a Barricata. Terreno più veloce ma comunque tecnico. Una giornata molto lunga ed emozionante, piena di sorprese e tempi di gara straordinari, soprattutto nelle categorie Elite. Una Coppa Italia long così LONG non si vedeva da tanto. Questa, però, non era una semplice Coppa Italia. Al via in tantissimi pronti ad affrontare gli oltre 17 km con 770 metri di dislivello. Il tempo, sotto sotto, per molti non era importante, lo era riuscire a concludere la gara senza ritirarsi!
Seconda vittoria per Thierry Guergiou con lo straordinario tempo di 1h42’10” davanti al finlandese Jani Lakanen, anche lui 2 volte campione del mondo, distanziato di ben 3 minuti e medaglia di bronzo ancora per il russo Valentin Novikov (1h47’45”). Grandissima soddisfazione anche in vista dei prossimi Mondiali per Mikhail Mamleev con il suo 5° posto e per Klaus Schgaguler 14°. Ma per noi, un altro piacere arriva dal 30° posto di Michele in 2h03’41” e dal 43° di Manuel in 2h09’13”.
Vittoria sui 12 km con 470 metri di dislivello per Ida Bobach in 1h23’09” sulla finlandese Sofia Haajanen e la sorpresa di quest’anno, l’inglese Catherine Taylor, medaglia di bronzo nella long distance degli European Orienteering Championships in Portogallo. Migliore azzurra sempre Michela Guizzardi 33a. Stanche tutte e tre le primierotte: Viola (51a), Nicole (52a) e Jessica (57a). 

Fabio Brunet, fa il colpaccio e vince la M16 con 4′ di vantaggio. Seconda vittoria del weekend per Riccardo in M18 e secondo podio anche per Mattia, questa volta terzo. Le cugine Taufer si scambiano posizione in W18 e così vince Francesca e terza è Arianna. Claudia Bertoldi riesce a restare sul podio con il terzo posto in W35 ed è ancora secondo Roberto in M50. Claudia Doff Sotta corre solo questa gara e vince la W50 con circa 7′ di vantaggio. Seconda anche Tazia Lorenzet in W55.

Ennesima soddisfazione arriva dalla convocazione per gli Europei Giovanili che si svolgeranno in Macedonia, a Strumica dal 25 al 29 giugno!!
Ne prenderanno parte per la nostra società Francesca, Arianna, Mattia Riccardo  insieme ad Anna Giovanelli, Alessandra Minati, Michele Bertelle, Cesare Mattiroli e Samuele Tait.

Ho tenuto il meglio per la fine. Ci siamo chiesti come mai Renzo nella long distance non fosse sul podio, come mai quel 10° posto? Come abbia fatto a rischiare di saltare un punto andando a quello dopo compromettendo tutta la gara?!? Deve aver sicuramente avuto la testa da qualche altra parte abbiamo pensato un po’ tutti.
Tornando a casa ci ha svelato il suo segreto. Prima di partire lo sappiamo tutti del suo consueto caffè mattutino. Questo, però, non era un semplice caffè! Infatti, con un semplice “Do you like coffee?” è riuscito a bere un caffè in compagnia della 9 VOLTE CAMPIONESSA DEL MONDO MINNA KAUPPI! Non una cosa da tutti… ma sicuramente una cosa che molti maschietti vorrebbero!

In conclusione si può dire che questo è stato un ottimo test sia per l’organizzazione che per gli atleti in vista dei WOC. Complimenti anche allo speaker Stefano Galletti che è riuscito ad intrattenere 900 persone per circa 5 ore di telecronaca dettagliata grazie anche al GPS (che è possibile guardare sul sito www.3days2014.it) messo in dotazione degli atleti.
Nel giro di qualche giorno dovrebbero uscire anche le convocazioni per WOC e JWOC. Prossimi appuntamenti il Campionato giovanile Interregionale domenica ad Avelengo e l’Alpe Adria a fine giugno in Cansiglio!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi