Coppa del Mondo 2018 Østfold (NOR) e Trofeo delle Regioni

Una Coppa del Mondo molto dura

Weekend impegnativo quello appena trascorso per la squadra azzurra assoluta che li ha visti partecipi alla Coppa del Mondo in terra norvegese nella contea di Østfold a sud di Oslo, sui terreni dove il prossimo anno si disputeranno i Campionati Mondiali Assoluti di corsa orientamento. Alle competizioni mondiali a preso parte anche la nostra Francesca che ha partecipato a tutte le gare in programma. Venerdì mattina si è disputata la gara long che, nonostante fosse una long accorciata, si è rivelata molto impegnativa soprattutto a causa del terreno paludoso su cui era difficile correre ed ha messo a dura prova gli azzurri. Tra gli uomini vittoria per Gustav Bregman (SWE) su Olav Lundanes (NOR) e Matthias Kyburz (SUI). Tra le donne invece nessuna sorpresa per quel che riguarda la vincitrice, la fortissima Tove Alexandersson (SWE) primeggia con un margine di oltre tre minuti sulla seconda classificata Kamilla Olaussen (NOR) e terza Karolin Ohlsson (SWE). Francesca conclude la propria prova in 87^ posizione. Il sabato è invece stata la giornata dove è stato sperimentato uno dei nuovi format che la International Orienteering Federation (IOF)  porterà nei prossimi anni ai mondiali “forest” che si disputeranno ogni due anni alternati ai mondiali “urban”. Alla mattina gli atleti si sono cimentati in una gara middle (accorciata) la cui classifica avrebbe stilato la griglia di partenza per la gara Pursuit (a caccia) del pomeriggio in base al distacco accumulato dagli atleti. Francesca fatica molto fisicamente su questi terreni paludosi e molto pesanti e conclude la propria prova al 90° posto. Nella gara Pursuit del pomeriggio grande spettacolo tra gli uomini che, con i distacchi ridottissimi che si erano accumulati tra i top runner in vetta nella classifica della mattina, hanno dato vita ad una autentico spettacolo sin sul traguardo battagliando fin sullo sprint finale per raccogliere punti utili per la classifica finale di Coppa del Mondo. Vittoria per William Lind (SWE) su Gustav Bregan (SWE) Frederic Tranchand (FRA). Tra le donne invece gara completamente in solitaria dal primo all’ultimo metro per Tove Alexandersson (SWE) che in mattinata aveva accumulato un vantaggio di oltre un minuto dalle inseguitrici, al secondo posto si piazza Karolin Ohlsson (SWE) e terza Anastasia Rudnaya (RUS). Francesca purtroppo si ferma in 88^ posizione. L’intenso weekend si è concluso ieri mattina con la gara a staffetta alla quale ha partecipato anche Francesca in qualità di 3^ frazionista nella staffetta azzurra femminile. In campo maschile vittoria per la prima squadra dei padroni di casa Norvegia 1 su Svezia 1 e Svezia 2. Tra le donne Svezia 1 vince davanti a Norvegia 1 e Finlandia 1. La prova della squadra azzurra femminile si conclude con un 25° posto.

Francesca commenta così il suo weekend:

“Tecnicamente ho commesso parecchi errori però la difficoltà più grande è stata correre su questi terreni molto pesanti e paludosi. Ho fatto molta fatica e poi ci si è messo anche il mal di schiena che mi ha ulteriormente rallentata.”

Trofeo delle Regioni 2018: un affare tutto Trentino

Parallelamente alle gare di Coppa del Mondo in Norvegia si è disputato un altro evento di grande rilevanza nazionale perché quest’anno ha fatto il suo grande ritorno anche il Trofeo delle Regioni, l’evento nazionale che vede competere le diverse regioni italiane con i rispettivi Comitati. A rappresentare il Trentino vi erano anche molti ragazzi e ragazze della nostra società. Tra loro c’erano Paride Gaio, Mattia Corona, Nicole Riz, Lorenzo Brunet, Davide De Bona, Marco Orler, Rachele Gaio e Nikolas Loss. Il sabato si è disputata la gara individuale nel villaggio turistico di Spiaggia Romea. Ottimi risultati per i nostri ragazzi: 4° posto per Paride, 6° Mattia, grande vittoria con ampio margine sulle compagne per Nicole, vittoria anche per Lorenzo, 3° posto per Davide e 4° Marco,  medaglia di bronzo anche per Rachele e 4^ posizione per Nikolas. Domenica invece è stato il giorno della staffetta mista a 4 frazionisti che prevedeva le sole categorie Youth e Junior. Nella categoria Youth monopolio per le squadre trentine con la vittoria di Trentino 1 con Davide in 2^ frazione, Lorenzo in 3^ e Rachele in 4^; seconda Trentino 2 con un Nicole in 1^ frazione non che vincitrice del lancio e Marco in 3^; terzo posto per Trentino 3 con Paride in 2^ frazione e Mattia in 3^. Tra gli Junior vittoria per la squadra Trentino 4 con Nikolas in 2^ frazione. Nella graduatoria finale il Trentino primeggia con 23 punti su Lombardia che totalizza 37 punti e Veneto con 45 punti.

Il prossimo appuntamento nazionale è fissato per il weekend dell’8 e del 9 settembre per i Campionati Italiani Sprint di Martina Franca (TA) e i Campioanti Italiani Long nel Parco delle querce nei pressi di Crispiano (TA). Mentre per quel che riguarda gli appuntamenti internazionali della seconda parte di stagione si proseguirà con l’Euromeeting che si terrà dal 21 al 23 settembre in Danimarca, nella località che ospiterà i Campionati Mondiali Assoluti del 2020. L’ultimo appuntamento con la Coppa del Mondo è fissato dal 4 al 7 ottobre con la finale in Repubblica Ceca nei dintorni di Praga.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi