Mattia Corona pronto per il rientro – ottima esperienza in Svezia

Assieme a Paride Gaio e Denis Orsingher, Mattia è uno dei nostri 3 under 18 convocati per gli europei giovanili che si svolgeranno a Velingrad in Bulgaria nell’ultima settimana di giugno.

Abbiamo sentito Mattia che stà concludendo il suo anna all’estero a Umeå nell’estremo nord della Svezia.

Mattia:

Qua a Umeå sta procedendo tutto bene e sono riuscito ad allenarmi atleticamente tutto l’anno tranne per 20 giorni a gennaio che sono stato infortunato ma nulla di grave. Ho fatto molti allenamenti di orienteering nel periodo agosto novembre, poi è arrivata la neve ed è stato impossibile fare orienteering fino a 3 settimane fa. Le prime gare che erano a metà aprile non sono andate come speravo perché non ero allenato di orienteering ma settimana dopo settimana ho continuato a migliorare sia la tecnica che la velocità con cui corro in bosco. In Svezia si fanno molti più allenamenti di corsa in bosco che in Italia e questo fattore mi sta facendo migliorare molto. Nell’ultimo weekend ci sono stati una swedish league e la tiomila. La swedish league la ho corsa bene eccetto per un grave errore in zona punto che mi ha costato 5 minuti, alla fine sono arrivato trentasettesimo a 7 minuti dal primo. Tra sabato sera e domenica notte si è svolta la tiomila, io ho corso la sesta frazione alle 3 del mattino. Ho corso una buona frazione che aveva alcuni tratti molto difficili senza errori, all’ultimo punto (prima degli ultimi 2 punti fettucciati) ho perso il focus e ho commesso un errore di un minuto. Ho fatto segnare un buon quarantunesimo tempo di frazione a 11′ dal miglior élite. La prossima volta si punta a far meglio e magari correre la tiomila con il Primiero.

Aspettiamo Mattia, che certamente avrà migliorato di molto il suo inglese parlato per tornare ad allenarci assieme.